Newsletter
ITS Machina Lonati Brescia Ateneo della Moda

DESIGN COMPETITION: BANDO PER DESIGNER UNDER 35

07/02/2017

Design Competition: Bando Per Designer Under 35

Torna l’iniziativa di Regione Lombardia per promuovere i migliori creativi under 35 e le aziende del territorio: quest’anno ancora più comparti merceologici per progettare i prodotti di domani.

Torna, e si amplia, Design Competition, l’importante iniziativa di Regione Lombardia, in collaborazione con Unioncamere Lombardia e ADI, Associazione per il Disegno Industriale, che consentirà ad alcuni giovani designer di confrontarsi e mettersi in gioco progettando nuovi oggetti per la casa e la persona, nello spirito che fa di HOMI, Salone degli Stili di Vita di Fiera Milano, un laboratorio di innovazione nel campo del design.

La nuova edizione dell’iniziativa è stata presentata ufficialmente a HOMI il 27 gennaio, alle 12.30 al Meeting Point Padiglione 10, alla presenza di Mauro Parolini, Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia, Andrea Rovatti, Presidente ADI Lombardia Associazione per il Disegno Industriale, Pietro Lenna, Dirigente Struttura Terziario Avanzato - Moda, Design e Turismo, Direzione Sviluppo Economico di Regione Lombardia e Sergio Valentini, Direttore Promozione e Sviluppo del Territorio, Unioncamere Lombardia.

Giunta alla sua sesta edizione, e ispirata quest’anno al tema della CONDIVISIONE, Design Competition parte a febbraio 2017 con il lancio dei due bandi i cui destinatari sono, i giovani designer under 35 residenti in Lombardia o che frequentino/abbiano frequentato Istituti o Università della regione e le aziende manifatturiere che abbiano sede legale od operativa in Lombardia o che si impegnino ad averla entro l’erogazione del contributo.

"Abbiamo deciso di lanciare e sostenere nuovamente, con un investimento di oltre 500mila euro, il progetto 'Design Competition', in partnership con Unioncamere Lombardia e con ADI (Associazione per il Disegno Industriale) – ha dichiarato Mauro Parolini, Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia - con l'obiettivo di dare ancora l'opportunità a giovani designer, quest’anno anche del settore moda, di compiere un'importante esperienza professionale, accrescere la proprie competenze in affiancamento a tutor esperti e di approfittare della prestigiosa vetrina internazionale offerta dalle varie edizioni di HOMI, con cui riconfermiamo una proficua collaborazione".

I settori coinvolti sono alcuni dei principali mercati di riferimento di HOMI, già coinvolti nelle precedenti edizioni: LIVING, tema che comprende i complementi d’arredo, articoli per la tavola e la cucina, oggettistica decorativa e per il benessere dell’ambiente domestico, tessile per la casa, accessori bagno, illuminazione per interni e gli articoli casa-ufficio; OUTDOOR, che si riferisce all’illuminazione, alla decorazione per esterni e agli accessori per il gardening, e KIDS, spazio per la vita del bimbo in casa con gli accessori per dormire, mangiare e per il relax. Ad essi si aggiunge un nuovo ambito: ACCESSORI PER LA PERSONA, da sempre fonte di ispirazione per i grandi designer e riferimento per i gusti e gli stili in evoluzione. 

Design Competition rappresenta un importante strumento di Regione Lombardia per offrire alle aziende un’opportunità per rinnovarsi e trovare nuovi prodotti di punta per il proprio mercato, rinnovando con proposte di eccellenza tutto il comparto, con ricadute positive per i designer che potranno inserire nel proprio curriculum una collaborazione importante. L’iniziativa si snoda in un percorso che ricalca le reali fasi produttive che portano dalla scelta del progetto da parte dell’impresa al lancio sul mercato del prodotto finito.

Le edizioni di HOMI scandiranno le varie fasi del concorso e diventeranno momento di incontro tra la creatività del presente e l’oggettistica di design del futuro: proprio a HOMI settembre, infatti, saranno ufficialmente presentati i prototipi e i progetti scelti per realizzare veri prodotti.
HOMI sarà ancora una volta ospite e testimone di questa iniziativa di grande successo che l’anno scorso ha permesso a 49 giovani designer di presentare le proprie idee e i propri prototipi, realizzati da imprese lombarde, a un pubblico qualificato in numerose occasioni di rilievo.