Newsletter
ITS Machina Lonati Brescia Ateneo della Moda

CONTAMINAZIONI: Nicoletta Dentico - Vicepresidente di Fondazione Finanza Etica

30/03/2017

Contaminazioni: Nicoletta Dentico - Vicepresidente Di Fondazione Finanza Etica

Moda? non solo una questione di stile

La moda è arte,  è lettura dei cambiamenti sociali e capacità di imprimere un’accelerazione ad essi. La moda è economia. La moda è anche, e oggi più che mai, Finanza.

La moda è una questione di sostenibilità e di politica, tocca l'Ambiente, la salute, i diritti fondamentali delle persone. Sebbene siano tante le vicende di violazione dei diritti dell'uomo e dell'ambiente, nonchè casi di poca trasparenza finanziaria, è possibile perseguire e contribuire a costruire un percorso verso una moda giusta, etica e sostenibile, la finanza etica è parte di questo percorso.

"Inquinamento ambientale, sfruttamento del lavoro umano e degli animali sono diventate piaghe del settore, ma è ancora possibile cancellare questo catalogo degli orrori attraverso l’azionariato critico".


Bio
Nicoletta Dentico, giornalista, si occupa dall’ inizio della sua carriera di cooperazione internazionale, e di diritti umani; negli ultimi due decenni ha dedicato particolare attenzione al tema del diritto alla salute come bene comune e condizione essenziale allo sviluppo umano. Ha coordinato in Italia la Campagna per la Messa al Bando delle Mine dal 1993 all’ inizio del 2000.  Dal 1999 al 2004 ha diretto Medici Senza Frontiere in Italia, dando un forte impulso al profilo della organizzazione in Italia, attraverso le campagne sull’ accesso ai farmaci essenziali e sul diritto di asilo. Negli anni della sua direzione, MSF ha avviato i programmi umanitari sui migranti sbarcati in Sicilia e Calabria.   Sui temi della salute ha continuato dopo MSF sia in Italia, con l’Osservatorio Italiano sulla Salute Globale (OISG), che all’estero, con diverse entità di analisi e ricerca, fra cui Drugs for Neglected Diseases Initiative (DNDi) e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) a Ginevra, Medico International (Germania), Wemos (Olanda), e infine con la sua propria organizzazione Health Innovation in Practice (HIP).

Nel 2011 ha fatto parte del gruppo promotore di donne che ha lanciato Se Non Ora Quando? per  l’uguaglianza di genere e i diritti delle donne in Italia. Tuttora impegnata su questo tema, promuove incontri e progetti di sensibilizzazione nelle scuole e in varie realtà territoriali, e coordina il capitolo salute del rapporto della società civile sulla Convention for the Elimination of Discrimination Against Women  (CEDAW). E’ autrice di numerose pubblicazioni sulla salute, lo sviluppo e i diritti umani. Dal 2013 è consigliera di amministrazione di Banca Popolare Etica, e dalla fine del 2016 Vicepresidente della Fondazione Finanza Etica. Nel 2015 e 2016 è stata responsabile internazionale della Fondazione Lelio e Lisli Basso ISSOCO.