ITS Machina Lonati Brescia Ateneo della Moda

BEASY: quando l'impresa nasce tra i banchi di scuola

Federico Mazzon e Daniel Alvarenga sono due neo diplomati del corso di Stilista che, lasciati i banchi di scuola, si sono lanciati in un’affascinante avventura. Beasy, ecco il nome della loro nuova impresa, un brand fresco e vivace.

Ancora lunga la strada da fare ma le premesse sono davvero interessanti!

Dopo aver vinto il Fashion Revolution Contest promosso da Fabrique Handmade Federico e Daniel hanno lavorato negli scorsi mesi, affiancati da Elena Marella e Francesca Temponi titolari del negozio, alla realizzazione della loro prima collezione: due modelli molto minimal adatti ad una donna attenta ai dettagli ma semplice.

Aver vinto il contest ha motivato Daniel e Federico che hanno deciso di intraprendere la strada dell’autoimprenditorialità creando il loro brand: BEASY. Un marchio per una donna semplice, elegante e originale, attenta all’etica e alla sostenibilità.

Il progetto Beasy desidera presentare una donna “Nature-Chic” coerente con la vita, semplice, elegante e originale. Veste con colori contrastanti in modo sobrio, fresco e vivace.

“Le tematiche trattate nella Fashion Revolution Week da Fabrique e altri artigiani coinvolti negli eventi Ethics&Aestethic in relazione alla moda Etica in contrasto al Fashion System, sono state fondamentali per la realizzazione del progetto” racconta Daniel.

“Per esempio abbiamo deciso di visitare una fiera a Milano (Fai la cosa Giusta) dove siamo entrati a contatto diretto con la moda etica, l’artigianalità, il made in Italy fatto a mano. Tutti questi elementi hanno avuto una forte influenza nelle nostre scelte per il nostro progetto. Le interpretazioni che abbiamo deciso di dare considerano, non solo gli aspetti della moda etica ma anche gli aspetti della bellezza, sui quali crediamo si basi la nostra generazione, dunque la interpretiamo come una bellezza al naturale, una bellezza semplice/facile. In questi valori noi fondiamo Beasy e il nostro canone di donna Nature-Chic.”

“Il confronto con Fabrique, e cioè Elena e Francesca, sono stati fondamentali per le scelte nei tessuti (in questo caso il jersey di cotone), per la ricerca dei fornitori, per la messa in atto dei modelli e gli abbinamenti dei capi con le varianti colore. Inoltre gli istrumenti forniti da ITS Machina Lonati in questi anni di percorso formativo ci sono stati molto utili ed efficaci per la realizzazione dell’intero lavoro. Noi siamo grati in primo luogo a Fabrique di questa grande opportunità, grati a ITS Machina Lonati per la formazione che ci ha dato e ci auguriamo che questo progetto possa aprirci un futuro di belle esperienze, con tutte le problematiche che si potranno presentare. Siamo disposti ad affrontarle perché crediamo in noi e in Beasy” concludono Daniel e Federico.

Photo gallery