ITS Machina Lonati Brescia Ateneo della Moda

Scheda partner

Fashion Revolution

Fashion Revolution

È nata grazie al progetto Ethics&Aesthetics una preziosa sinergia con Fashion Revolution Italy: il comitato, oltre ad aver patrocinato l’evento, ha supportato ITS Machina Lonati nella comunicazione e promozione del progetto sia a livello nazionale che a livello internazionale.
Marina Spadafora, stilista e presidente di Fashion 
Revolution Italy è entrata a far parte della commissione che ha valutato i progetti del Fashion Revolution Contest fornendo un apporto altamente critico e professionale. 

Scopri il progetto Fashion Revolution Contest



Fashion Revolution
Nasce in Gran Bretagna da un’idea di Carry Somers e Orsola De Castro, pioniere del fair trade, per ricordare l’anniversario della strage di Rana Plaza a Dhaka, in Bangladesh, il polo produttivo tessile che il 24 aprile 2013 è completamente crollato, costando la vita di 1133 operai e il ferimento di oltre 2500 persone. Ora in oltre 90 Paesi nel mondo, sono chiamati a raccolta tutti coloro che vogliono creare un futuro etico e sostenibile per la moda, chiedendo maggiore trasparenza lungo tutta la filiera, fino al consumatore. L’obiettivo della manifestazione è promuovere una maggiore consapevolezza rispetto a ciò che si nasconde dietro ai vestiti che indossiamo e dell’impatto globale della moda, seconda industria più inquinante al mondo dopo quella petrolifera. Un cambiamento positivo nella moda, verso un nuovo modello economico e un consumo responsabile sono possibili, prendendo posizione contro la moda “usa e getta” che è tossica per l’uomo, per le condizioni in cui costringe le persone a lavorare, e per l’ambiente. Le strade alternative? Informarsi, prendere posizione, valorizzare le realtà che realizzano capi secondo una filiera etica.