Realizzato con il sostegno di Unione europea

Fashion Revolution

Progetto in collaborazione con ADICI

É giunto al termine il progetto "Fashion Revolution", nato dalla collaborazione tra l'associazione ADICI (Associazione Distretto Calza e Intimo) e ITS Machina Lonati, che ha coinvolto gli studenti del II anno del corso di Stilista Tecnologico.

 

Il progetto, iniziato a ottobre 2021, ha portato gli studenti a sviluppare le tendenze moda dell'autunno inverno 22/23 nelle categorie di prodotto tipiche del distretto della calza e dell'intimo.

 

L'obiettivo del progetto è stato d'intercettare i trend che, nei mesi successivi alle sfilate e alla presentazione delle macro tendenze, emergono dalla strada e dai social interconnessi a livello globale (Urban & Street style), affermandosi nei consumi delle generazioni più giovani e non solo.

 

Il progetto verteva su quattro tematiche principali:

  1. sostenibilità, etica di produzione, durata del prodotto e alta qualità da ottenere attraverso la scelta di materie prime e produttori coerenti
  2. new domestic, indoor e intimate life che porta a concetti come il benessere, la salute, la morbidità al tatto e nelle forme
  3. fitness e performance sia per nuova dimensione domestica della vita anche lavorativa, che nello sport all’aria aperta
  4. fashion liberatorio, colorato, gioioso, creativo che sia simbolo di ripartenza e di spensieratezza

 

Agli studenti poi sono state poi indicate alcune key words ispiratrici:

  • moda slow fashion
  • moda digital-sostenible
  • il passaggio dall’età dei brand all’età del prodotto
  • moda phigital
  • stilisti architetti di una cultura aziendale improntata sul digitale e sulla sostenibilità

 

Gli studenti sono stati seguiti nello svolgimento delle loro creazioni dal prof. Alberto Zambelli con cui hanno monitorato e approfondito le tendenze moda.
Con la prof.ssa Fiorenza Cavalli gli studenti si sono concentrati sugli aspetti tecnici e produttivi dell’intimo seamless in linea con quanto emergerà nello studio delle tendenze moda.
Con la prof.ssa Anna Daverio, infine, gli studenti hanno lavorato sulla calzetteria da donna e da uomo con l’utilizzo sia di filati sintetici che naturali.
Nella loro analisi gli studenti hanno fatto riferimento al portale WGSN, la società’ che, tramite il Centro Servizi Calza di Castel Goffredo, gestisce le due presentazioni stagionali delle macro tendenze per le aziende del distretto. Questo ha consentito una continuità’ logica e di contenuti tra le due presentazioni delle macro tendenze e il progetto Fashion Revolution nell’ambito della sinergia tra Adici e CSC.

 

I lavori sono stati presentati lunedì 28 febbraio in un evento dedicato a tutte le aziende di calzetteria e seamless del distretto tessile mantovano e bresciano.


Alcuni lavori realizzati dagli studenti verranno selezionati da Adici e its machina lonati e verranno realizzati fisicamente.

I corsi partecipanti

Stilista tecnologico

Stilista tecnologico

Con la collaborazione di

ADICI
CSC - centro servizi impresa